Crea sito

Chi siamo – La nostra storia

Free Tuscany Libera Associazione no profit si è costituita il 09.01.2004.

Nel 2004 viene creato il sito multimediale e informativo dell’Associazione.

Nell’ aprile del 2005, Free Tuscany ha ricevuto l’accreditamento presso il Consiglio Regionale della Toscana (L.R. 5 del 18/01/2002). Vengono seguite c/o Consiglio Regionale (anche via video web in streaming con accesso riservato) le riunioni delle Commissioni per settore d’interesse associativo.

Dal 2006, Free Tuscany ha partecipato come parte attiva alla costruzione della bozza di Legge Regionale, poi approvata (L.R. 69 del 27/12/07) “Norme sulla promozione della partecipazione alla elaborazione delle politiche regionali e locali”. Partecipato al Town Meeting di Marina di Carrara nel novembre 2006 e a numerose assemblee c/o sede Regione Toscana e Consiglio Regionale. Sono state svolte poi tutta una serie di attività e confronto tra i soci.

Anni 2004,2005,2006,2007 Free Tuscany organizza varie iniziative per abbattere il Digital Divide, indirizzamento all’iscrizione a corsi di formazione per i soci via web (tramite il progetto Trio), acculturamento informatico, iniziativa nel 2007 “Internet senza fili WI-FI, le tecnologia che tutti devono conoscere”.

Dal 2007 Free Tuscany con adesione formale, è divenuta socio partecipante della Fondazione Sistema Toscana.

Dal 2007 Free Tuscany collabora con Fondazione Sistema Toscana area marketing, per la promozione del Portale Ufficiale della Toscana www.intoscana.it.

Nel 2007 e 2008 Free Tuscany ha contattato Amministrazioni pubbliche nella provincie di Siena e Arezzo per la presentazione delle attività gestite da Fondazione Sistema Toscana e promozione per l’ adesione degli enti stessi come soci partecipanti.

Nel 2007 attività sul territorio delle Provincie di Siena e Arezzo, in particolare verso le strutture  ricettive e agrituristiche, per presentare il Portale Ufficiale www.intoscana.it e la manifestazione Festival della Creatività.

Dal luglio 2007, costituita la sezione Gruppo Acquisto Solidale con lo sviluppo del progetto “filiera corta” e inizio attività GAS Free Tuscany sul territorio.

Dal gennaio 2008, promozione per la diffusione del “citizen journalism” o giornalismo partecipativo, costituito un’ ufficio stampa di tipo partecipativo. Promosso dai soci varie attività di informazione sul web.

Nel giugno 2008, Free Tuscany è divenuta Associazione di Promozione Sociale, iscritta nell’albo regionale ai sensi L.R.T. 42/2002 e L. 383/2000 con decreto del Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Siena n. 124994 del 19.06.2008.

Luglio e agosto 2008, diramato il progetto “filiera corta” carta d’intenti e riunione preliminare a Siena con soggetti locali interessati alla nascita del Distretto Economia Solidale (DES) in provincia di Siena.

Ottobre-Dicembre 2008, presentazione ufficiale carta d’intenti e sistema DES Siena con organizzazione evento in data 21 Ottobre 2008 c/o Siena Hotel Palace e promotori seminario tenuto il 2 Dicembre c/o aula magna storica Rettorato Università di Siena.

Gennaio 2009, inizio attività progetto per lo sviluppo e la conoscenza dei sistemi per il recupero di merci invendute per organizzazioni no profit.

Marzo 2009, partecipazione attiva alla costituzione del Distretto di Economia Solidale della provincia di Siena ( http://economiasolidale.altervista.org ) , organizzazione assemblea in audio conferenza, apertura primi tavoli di lavoro partecipati.

Maggio 2009, nascita ufficio stampa dell’associazione per il giornalismo partecipativo (citizen journalism), creazione blog e sezioni dedicate sui siti web.

Dicembre 2009, apertura circolo associativo Bio Cafè di Lucignano (Ar) dedicato alla promozione dell’agricoltura biologica, biodinamica e delle attività solidali come gli acquisti collettivi come GAS (Gruppo Acquisto Solidale).

Gennaio 2010 – Settembre 2010, varie attività ed eventi associativi dedicati alla cultura alimentare, economia domestica, cibo e prodotti locali di qualità.

Ottobre 2010 partecipazione, come ente non commerciale, alla costituzione del Consorzio Biologico Toscana Qualità e collaborazione sviluppo progetti.

Novembre 2010 – Febbraio 2011, attività ed eventi associativi dedicati alla filiera corta, prodotti di qualità, incontri conviviali. Partecipazione alla nascita del M.E.S. Movimento per l’Economia della Solidarietà, con vari incontri e riunioni per la stesura del documento di base.

Marzo 2011 partecipazione, come ente non commerciale, al progetto AgriToscana.net.

Marzo 2011 attivato progetto giornale partecipativo on line Libera notizia – noi siamo il futuro.

Aprile 2011 presentato ai soci il progetto “Orto condiviso sinergico biologico”.

Maggio 2011 – Ottobre 2011 vari eventi conviviali di promozione del mondo legato al consumo critico, all’agricoltura biologica e acquisti collettivi solidali come GAS.

Novembre 2011 – Gennaio 2012 attività informative sui social media, ottimizzazione eco sistema di comunicazione web, superati i 4000 contatti su Facebook.

Febbraio 2012 incontro a Lucignano c/o circolo Bio Cafè : “Yes we will… il motto dell’ Associazione Free Tuscany per il 2012 significati e prospettive”. Discusso e redatto programma associativo eventi intero anno 2012. Pubblicazione programma su internet. Vari eventi e iniziative.

Marzo 2012 incontro a Lucignano c/o circolo Bio Cafè: “il giornalismo partecipativo: le esperienze dell’ Associazione con liberanotizia.net on line”. Altri eventi e iniziative come da programma.

Aprile 2012 incontro a Lucignano c/o circolo Bio Cafè: “il volontariato come risorsa sociale preziosa”. Altri eventi e iniziative come da programma.

Maggio 2012 incontro a Lucignano c/o circolo Bio Cafè: agricoltura biologica, il punto  della  situazione sul cibo di qualità negli anni della crisi economica. Altri eventi e iniziative come da programma.

Giugno 2012 incontro riservato ai soci Free Tuscany: agricoltura biologica, il punto della situazione sul cibo di qualità negli anni della crisi economica

Luglio 2012 – Dicembre 2012 vari incontri e iniziative: visita didattica presso la fattoria “La Fratta”, letture fiabe per bambini, memorie del passato a Lucignano, aspettando l’olio nuovo, incontro soci Free Tuscany: il gruppo di acquisto Free Tuscany 5 anni di esperienze; incontro su digital divide e le tecnologie di comunicazione e telecomunicazione

Gennaio 2013 – Maggio 2013 varie attività associative legate al giornalismo partecipativo (Libera Notizia – Noi Siamo Il Futuro) e da Maggio 2013 nuova attività di found raising per l’associazione con la variazione dell’attività del circolo di Lucignano in bar-club dedicato agli appassionati dei personaggi della serie animata THE SIMPSON, iniziativa ideata nucleo giovanile Free Tuscany.

Giugno 2013 – Ottobre 2014 varie attività associative legate ai consumi energetici delle famiglie, promozione per i soci di un Gruppo di Acquisto Energia con lo scopo di ottenere minori consti nelle bollette. Attività e pratiche su giornalismo partecipativo (citizen journalism) e incontri tra soci su digital divide nei piccoli centri e conoscere i social media. Diffusione della cultura legata al cibo di qualità e biologico.

Novembre 2014 – Gennaio 2015 proseguimento delle varie attività iniziate. Ridurre i costi delle bollette degli aderenti al Gruppo di Acquisto Energia e far conoscere questa possibilità ai cittadini. Giornalismo partecipativo, sviluppo di una nuova redazione partecipata. Diffusione della cultura legata al cibo di qualità biologico e della filiera distributiva corta.

Gennaio 2015 – Dicembre 2015 attività e incontri tra soci su tematiche legate al digital divide e giornalismo partecipativo. Diffusione di buone pratiche ed indirizzamento verso prodotti locali e biologici. Valutazioni sociali su tematiche legate ai costi delle utenze domestiche, in particolare alla partecipazione a gruppi di acquisto.

Gennaio 2016 – Dicembre 2017 attivazione nuova piattaforma e grafica online blog Libera Notizia – Noi Siamo Il Futuro per il giornalismo partecipativo. Inserimento articoli e diffusione degli stessi sui canali social. Discussioni tematiche sul disagio economico. Costituzione piccola redazione di tipo giornalistico. Promuovere la cultura dell’informazione libera, espressione del pensiero dei cittadini contro le cosiddette “fake news”.

Gennaio 2018 – Dicembre 2018 contatti con la popolazione ucraina colpita dalla crisi e dal conflitto in corso con stato confinante, visita sul territorio e contatti con alcune realtà rurali al fine di valutare un rapporto di scambio e di aiuto concreto incentrato su generi di prima necessità (in particolare alimentari) e la possibile valorizzazione in Italia di prodotti biologici provenienti da piccoli produttori locali ucraini. Apportato modifiche e miglioramenti grafici al blog “Libera Notizia” per il giornalismo partecipativo e pianificazione programmi futuri.

Gennaio 2019 – Dicembre 2019 giornalismo e partecipativo (citizen journalism). Attività di redazione e pubblicazione online di articoli sul blog associativo “Libera Notizia – Noi Siamo Il Futuro”. Formazione sulla piattaforma utilizzata: come scrivere in articolo, i contenuti, la forma, le parole chiave, inserimento di immagini e video, condivisione. Scrivere online per abbattere il digital divide e promuovere la cultura dell’informazione libera contro le notizie false dette anche “fake news”. Preparazione prima bozza nuovo statuto FREE TUSCANY APS conforme alla normativa/riforma del Terzo Settore in collaborazione e con la consulenza di Cesvot Toscana.