Cosmesi naturale: consigli e ricette fai da te

Smog, inquinamento e agenti atmosferisci mettono a dura prova la nostra pelle, rendendola spenta e opaca, proprio per questo è importante prendersene cura per creare una sorta di barriera che la protegga dall’aggressitivà degli agenti esterni.

Tra gli accorgimenti che dovremmo adottare ad esempio non possiamo dimenticare di utilizzare creme e prodotti con una composizione il più possibile naturale: spesso infatti in molti cosmetici industriali sono contenuti ingredienti dannosi per la nostra pelle come sostanze di sintesi, tensioattivi e paraffine che non fanno altro che aggredire la cute e sottoporla ad un forte stress.

Fortunatamente oggi si sta verificando una crescita di consapevolezza, quasi un’inversione di tendenza: non si acquista più il cosmetico per ottenere un miglioramento estetico o almeno non è questa la motivazione principale.

Oggi nella scelta del cosmetico ideale ci si orienta verso quei prodotti che non siano solo efficaci ma soprattutto che facciano bene alla nostra pelle nel rispetto dell’ambiente.

Il consumatore oggi ricerca sempre più il prodotto naturale che sia ottenuto senza sperimentazioni sugli animali e che contenga ingredienti vegetali, il meno possibile contaminati da sostanze chimiche.

La cosmesi naturale, che studia appunto i preparati naturali attraverso i principi attivi presenti in natura, ci suggerisce tantissime ricette per testare sulla nostra pelle prodotti fai da te che non provochino danni alla nostra pelle ma anzi, al contrario, permettano di rispettarla e di contrastare le imperfezioni cutanee.

Nella nostra dispensa in realtà senza troppi sforzi possiamo trovare degli efficaci cosmetici naturali, come lo yogurt, il miele, l’aloe, il limone, ingredienti perfetti per maschere illuminati e idratanti.

Ma possiamo ricorrere ad altri prodotti naturali come burro di Karitè, olio di avocado, olio di rosa mosqueta e olio di Argan per contrastare l’invecchiamento della nostra pelle, mentre l’olio di mandorle è molto utilizzato ad esempio contro le smagliature.

La cosmesi naturale insegna anche a leggere correttamente le etichette per una spesa consapevole: il primo passo per distinguere i prodotti naturali è infatti la lettura dell’ INCI ovvero l’elenco di tutti gli ingredienti utilizzati, al primo posto vi è sempre quello principale ovvero l’ingrediente di cui il prodotto è composto in maggioranza.

In cosmesi naturale esistono tante ricette anche per contrastare ritenzione idrica e inestetismi cutanei, come i bendaggi fai da te, che possono comodamente essere preparati a casa e applicati.

Per realizzarli è necessario utilizzare delle strisce di cotone elasticizzato, gli ingredienti che ci serviranno saranno il tè verde e l’argilla verde ventilata: dopo aver preparato un infuso di tè verde lasciando in infusione almeno 5 minuti un cucchiaino di tè essicato, aggiungete sale e gel di aloe.

Poi procedete versando l’argilla in una ciotola  e mischiandola all’infuso fino ad ottenere una crema densa che applicherete sulle zone critiche, avvolgete con teli in cotone elasticizzato e lasciate agire.Risciacquate poi sotto la doccia e ripetete  l’operazione almeno due o tre volte alla settimana.

I trattamenti cosmetici naturali migliorano senza dubbio l’aspetto della pelle e sono rimedi eticamente validi ed economicamente convenienti, ricordiamo però che la giusta strategia per una pelle sana è sempre quella che si affida alla natura ma anche ad altri accorgimenti, come l’attività fisica, un’alimentazione corretta e uno stile di vita sano ed equilibrato.

 

Precedente Mettersi in proprio: il business degli acquisti collettivi aprendo uno Spese Zero Point Successivo Telegram o Whatsapp: quale scegliere?