Crea sito

I piccoli amici animali nelle nostre case

Gli animali da compagnia sono sempre più presenti nelle nostre case. Secondo una recente indagine in Italia ci sono 53,1 animali per ogni 100 abitanti, il che significa circa 32 milioni di piccoli amici. Questi numeri ci pongono al secondo posto in Europa, dietro solo all’Ungheria.

I citati 32 milioni si suddividono in 12,9 milioni di uccelli, 7,5 milioni di gatti, 7 milioni di cani, 1,8 milioni di piccoli mammiferi (criceti e conigli), 1,6 milioni di pesci, 1,3 milioni di rettili.

Tali numeri creano anche un indotto economico di assoluta rilevanza, si calcola che ogni anno gli italiani spendano oltre 5 miliardi di euro per assicurare le cure ed il benessere dei loro animali domestici.

La presenza di un animale può avere ripercussioni positive sul nucleo familiare e sull’intera società. In un momento di crisi economica e affettiva, esso può rappresentare un investimento orientato al benessere psicofisico e al superamento delle difficoltà del momento. Nel rapporto padrone-animale di affezione si attua una vera e propria donazione reciproca: il padrone investe soldi, tempo e attenzioni sull’animale, che lo ripaga con la sua propensione altruistica e amore incondizionato.

In tal senso si colloca il fenomeno dell’umanizzazione degli animali domestici, secondo uno studio della Western Carolina University moltissimi proprietari considerano gli animali domestici come membri della propria famiglia.

Possedere un animale domestico sicuramente può giovare alla salute psicofisica dell’uomo, si pensi soltanto alla pet-therapy ed ai suoi sorprendenti risultati.

Per provare a ripagare in minima parte il loro affetto prova a sfogliare il catalogo di Buy on Mars troverai numerosi articoli adatti a loro.