Crea sito

La casa ecologica

Costruire una casa ecologica, ecosostenibile migliora la nostra vita e diminuisce il nostro impatto sull’ambiente. Una casa ecologica ed ecosostenibile è per definizione un’abitazione progettata, costruita ed arredata in maniera tale da prediligere la scelta dei materiali naturali, l’efficienza energetica, la riduzione dei consumi energetici, l’uso di energie rinnovabili e di elettrodomestici sempre più intelligenti. Una casa dove comfort abitativo e prestazioni vengono sviluppate di pari passo.

Insomma, una casa ecologica dev’essere progettata, costruita ed arredata in maniera tale da garantire l’ecosostenibilità attraverso l’impiego dei materiali naturali, l’efficienza energetica, l’uso delle energie rinnovabili e la riduzione dei consumi energetici.

Non esiste una definizione generale di casa ecologica. Tuttavia, è possibile stilare una lista di caratteristiche e di consigli utili per avvicinarsi al concetto. Tecnologie verdi. La casa ecologica utilizza le tecnologie verdi e l’ecoedilizia per garantire una elevata efficienza energetica dell’immobile. Risponde ai principi dello sviluppo sostenibile e del risparmio energetico. Efficienza e risparmio energetico. Una casa ecologica “consuma” meno energia. Gli scambi di temperatura tra l’ambiente interno e quello esterno sono gestiti per razionalizzare l’uso dell’energia (es. riscaldamento, climatizzazione) e per diminuire il costo sulla bolletta del gas e dell’elettricità di chi la abita.

Energie rinnovabili. Un’altra caratteristica che spesso si ritrova nella casa ecologica è la possibilità di autoproduzione dell’energia. Questo accade, ad esempio, con gli impianti a pannelli solari fotovoltaici o con i collettori termici.

Materiali naturali. I muri della casa ecologica respirano. L’inquinamento indoor è minimizzato grazie alla scelta dei materiali ecocompatibili e naturali per i mobili, l’arredamento e la pittura delle pareti.

Sicuramente costruire una casa ecologica ecosostenibile ha dei costi iniziali altissimi, di gran lunga superiori alla media.

Ma l’investimento iniziale verrà ammortizzato negli anni dall’ottimizzazione dell’efficienza energetica.

Non si avrà solo il risparmio di elettricità, di uguale importanza sarà l’efficienza idrica, con l’attuazione di strategie per risparmiare acqua e consumarla in modo più responsabile, come la raccolta delle acque piovane ed il recupero dell’acqua domestica.