Crea sito

Huawey: arriva il clone di Face ID su Android

Huawey presenta un sistema di riconoscimento del volto per dispositivi Android che promette di essere dieci volte meglio del Face ID utilizzato da Apple nel suo top di gamma iPhone X.

Si tratta di un sistema biometrico che non sfrutta come l’iPhone X la tecnologia degli infrarossi puntiformi ma si basa sull’uso di Fringe Projection (Proiezione di luce strutturata) che utilizza come chiavi di sblocco la mappa delle protusioni nasali e degli incavi del volto.

Per chi non conoscesse il sistema di riconoscimento del volto Face ID, si tratta di una modalità di sblocco dello smartphone introdotto da Apple nel suo top di gamma iPhone X per soppiantare quello di riconoscimento tramite impronta digitale.

In realtà Face ID non si è rivelato così efficiente come voleva dimostrare Apple: si sono verificate diverse falle nella sicurezza del sistema che sembrerebbe non riconoscere i gemelli monozigoti, altri casi hanno rivelato delle pecche che farebbero pensare ad un metodo di sblocco poco sicuro per la privacy dell’utente.

Huawey sta studiando invece un sistema che dalle prime scansioni sembrerebbe essere più preciso di quello utilizzato da Apple nel suo Face ID: 300.000 punti del volto vengono scansionati dal sistema Huawey in soli 10 secondi contro i 30.000 del Face ID di Apple.

Da questi dati il sistema ideato dai produttori Android sembra molto più sicuro ed efficiente di quelli di Apple ma siamo ancora ben lontani da una sua effettiva data di debutto.Sembra infatti che il prodotto non sia ancora finito e non è stato ancora confermata l’applicazione di questo nuovo sistema di riconoscimento sul dispositivo che uscirà l’anno prossimo, il P11.

Insomma tutto lascia pensare che il nuovo sistema sia ancora ben lontano dall’essere presentato ufficialmente sul mercato, non ci resta che aspettare notizie ufficiali.